PIANTIAMOLA

“Mangia più frutta e verdura chi sa come è fatto un orto”
da Health Promotion Practice - University of Texas School of Public Health di Austin

Obiettivi

Creare e gestire un orto, prima in classe e poi nel giardino della scuola. Non limitarsi a veder crescere le piantine e prendersi cura di loro ma, per esempio, conoscere il ruolo degli insetti nel ciclo riproduttivo, imparare come un seme darà origine a un frutto e applicare a 360° il concetto di “chilometri zero”.

 

Descrizione

Oggi più che mai è importante parlare di educazione ambientale.

Infatti, anche la scuola pubblica prevede il suo inserimento nei programmi didattici, a partire dalla scuola dell’obbligo. Ma l’elemento centrale di un progetto che voglia insegnare è “il fare” e l’educazione ambientale “si fa” nell’ambiente esterno.

Naturalmente, l’esperienza diretta è fondamentale in questo come in qualsiasi altro approccio educativo e didattico.

In quest’ottica, le aree verdi dei plessi scolastici devono e possono essere considerate non solo come spazi ricreativi e ornamentali ma come straordinarie risorse didattiche. Da qui, l’idea di utilizzare il giardino scolastico come orto per la coltivazione di piccoli frutti e di verdure.

 

Avvicineremo così gli studenti al mondo dell’agronomia e dell’orticoltura.

Capiremo come germoglia un seme,come si curano le pianticelle e soprattutto impareremo ad aspettare…

La soddisfazione di mangiare quanto da noi prodotto sarà incalcolabile.

 

Il percorso prevede lezioni teoriche in classe e attività pratiche sia in classe sia all’aperto.

 

Dove: in classe e nel giardino della scuola, gita facoltativa presso orti solidali

Durata: 5 ore di lezione in classe in 3 incontri

Per chi: dalla seconda primaria in poi

Periodo: da febbraio a giugno

info@unacasasullalbero.net

Mirko 3336097619 - Enrico 3400534366

dal lunedì al venerdì dalle 9-12 e 14-18

© 2023 by Una Casa sull'Albero.